III congresso provinciale Filcams CGIL ad Agrigento (Video) Servizio di Alfonsa Butticè

Il lavoro decide il futuro, è il principio su cui la Filcams CGIL oggi ha affrontato vari temi al terzo congresso Provinciale svoltosi oggi ad Agrigento. Il rinnovo del direttivo e delle deleghe come primo atto dell’assemblea, ma anche e soprattutto un modo per confrontarsi con i disagi dei lavoratori.

Una crisi economica che si aggrava sempre più a causa della precarietà nel lavoro, aumento della disoccupazione, riduzione dell’apparato produttivo fino al rischio della scomparsa di interi settori industriali, attraversando l’attacco ai diritti nel lavoro, ai sistemi di protezione sociale, agli ammortizzatori, alle pensioni, alla sanità, alla scuola. Per questo la Filcams CGIL chiede immediato un intervento del governo regionale

Conseguenza della crisi economica sociale e lavorativa la debolezza strutturale del sistema produttivo italiano caratterizzato oggi dalla residuale presenza di grandi imprese, dalla scarsità di investimenti e di innovazione e dalla compressione del costo del lavoro con l’incremento del lavoro nero, favorendo tra l’altro l’aumento della criminalità organizzata a cui molti imprenditori si rivolgono a causa della mancata disponibilità di crediti bancari e alla quale la CGIL vuole contrastare ed evitare ma con l’interesse e l’impegno del Governo regionale e nazionale.