Il 48enne scomparso dalla casa di cura, l’appello del sindaco: “Aiutateci a ritrovare Angelo”

“Aiutateci a ritrovare Angelo”. E’ questo l’appello che è stato lanciato dal sindaco di Santo Stefano Quisquina, Francesco Cacciatore. Dopo l’avvocato Salvatore Pennica anche il sindaco ha chiesto aiuto a tutti gli agrigentini e non solo.“Non si hanno notizie da tre giorni di un nostro giovane concittadino, Angelo Gentile di 48 anni. Si è allontanato volontariamente da una casa di cura di Marsala dove era ricoverato – ha scritto il sindaco Francesco Cacciatore – . L’amministrazione comunale di Santo Stefano Quisquina nell’esprimere affettuosa solidarietà alle famiglie in questo momento di forte preoccupazione e con la certezza che le forze dell’ordine lavorano incessantemente al caso, auspicano una celere risoluzione della spiacevole situazione”.