fbpx

“Faccio appello a tutte le famiglie di Agrigento che hanno figli ancora in tenera età a venire domenica sera in piazza Cavour”: con queste parole il sindaco di Agrigento Marco Zambuto invita a celebrare in maniera diversa il diciottesimo anniversario della morte del giudice palermitano Giovanni Falcone, che perse la vita insieme alla moglie ed agli uomini della sua scorta il 23 maggio 1992. Alle 20.30 di domani, nella bella piazza agrigentina dove il Comune ha approntato un maxi schermo, verrà infatti proiettato, in prima mondiale, contemporaneamente a quanto avviene al teatro “Politeama” di Palermo e nelle piazze di alcuni capoluoghi siciliani, il cartone animato del titolo “Giovanni e Paolo e il mistero dei pupi”.