Coronavirus Cronaca

Il Coronavirus fa una nuova vittima a Sciacca

E’ la sesta vittima a Sciacca, da quando è scoppiata la pandemia: la seconda in questa seconda ondata: il 72enne ricoverato all’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca, nel reparto di terapia intensiva, questa notte non ce l’ha fatta. L’anziano, era stato ricoverato nei giorni scorsi dopo essere arrivato nella struttura con sintomi gravi ai quali è seguito un test positivo del tampone da Covid-19. Sono 4 i saccensi ricoverati al Sant’Elia di Caltanissetta, uno in un ospedale di Palermo. Il bollettino di ieri pomerriggio del ministero della salute segna 128 nuovi positivi in Sicilia. Notizia di questa mattina è il caso di positività di un‘alunna in una classe dell’istituto comprensivo Leonardo da Vinci di Palermo: i compagni e alcuni professori sono in quarantena. I familiari della ragazzina, assente da alcuni giorni, hanno comunicato la positività della figlia dopo aver ricevuto l’esito del tampone. Sempre di questa mattina la notizia di un altro studente positivo in una quarta del liceo scientifico Galileo Galilei di Palermo, e l’intera classe da ieri e fino al 16 ottobre farà la didattica a distanza. Il governo potrebbe indire per questa sera il Consiglio dei ministri chiamato a dare il via libera alla proroga dello stato di emergenza, al momento in scadenza il 15 ottobre.
Intanto fonti di Palazzo Chigi sottolineano che “non c’è nessuna intenzione da parte del governo di chiudere ristoranti, bar e locali come si legge su alcune testate, né di anticiparne l’orario di chiusura introducendo di fatto un coprifuoco”. Ci sarebbe la conferma di tutte le misure anti contagio finora previste, 
con l’introduzione dell’obbligo delle mascherine all’aperto.