Il futuro del Cupa, domani assemblea dei soci

E’ stata convocata per domani mattina, venerdì 13 maggio, al Consorzio universitario di Agrigento, l’assemblea dei soci.  All’ordine del giorno vi è la deliberazione sull’offerta formativa per il 2016 – 2017, da trasmettere successivamente a Palermo, e il varo di piano di gestione, da concordare ovviamente con il Consiglio di amministrazione, al fine di definire esattamente i soci e il loro relativo impegno economico, confidando nel promesso sostegno stabile da parte della Regione. Al contrario di quanto accaduto lo scorso 3 maggio al Cupa di Agrigento, dovrebbero essere presenti anche il socio di maggioranza, che è l’ ex Provincia di Agrigento, e la Camera di Commercio. Nel frattempo oggi si sono riuniti in assemblea i lavoratori e gli studenti del Consorzio universitario di Agrigento. Si e’ discusso del paventato taglio dei corsi di laurea in Giurisprudenza, Architettura e Beni culturali al Polo universitario di Agrigento, ed è stato evidenziato il debito di 3 milioni e 334 mila euro a carico dello stesso Polo universitario di Agrigento verso l’Ateneo di Palermo. Secondo le intenzioni del Consiglio di amministrazione dell’Ateneo di Palermo, a fronte dei tagli, si manterrebbero ad Agrigento solo i corsi di laurea in Servizi sociali, che è un triennale, e poi il magistrale di Archeologia.

[kkstarratings][wp-rss-aggregator]