IL GIUBILEO DIOCESANO AL PALAMONCADA 

Misericordia, Amore e Conversione. Queste le parole chiave dell’omelia del Cardinale Francesco Montenegro  in occasione della celebrazione del Giubileo diocesano che si è svolto sabato pomeriggio al PalaMoncada di Porto Empedocle. Piu’ di duemila e seicento pellegrini hanno riempito la struttura sportiva empedoclina per assistere all’evento religioso e ottenere l’indulgenza plenaria.  Un evento tanto atteso dai fedeli, in provincia, che ha coinvolto  193 parrocchie dei 43 comuni dell’Arcidiocesi. Un momento di condivisione, riflessione e profonda fede che ha preparato i presenti a vivere al meglio la Santa Pasqua e che ha preso il via dopo una preparazione che ha visto nel primo pomeriggio un momento di Catechesi. Un evento diviso in due parti: il primo di riflessione e il secondo celebrativo. I fedeli si sono infatti prima fermati a riflettere sul cammino della chiesa in questo mondo in continua evoluzione e poi hanno assistito alla celebrazione eucaristica cui ha fatto seguito il dono dell’indulgenza giubilare. A rendere possibile la riuscita dell’evento circa duecento volontari delle varie parrocchie, gruppi scout, vigili urbani, volontari della protezione civile di Porto Empedocle. L’evento è stato ripreso integralmente da Agrigentotv e trasmesso in diretta dal sito della diocesi.