Agrigento Attualità Cronaca Ultime news

Il racconto dei 3 Pakistani sequestrati, arrestati 3 nigeriani

Il racconto dei 3 Pakistani sequestrati, arrestati 3 nigeriani
Rate this post

Una storia inverosimile è accaduta a 3 pakistani sbarcati giorno 20 a Catania.  Tutto è accaduto l’indomani quando  in pieno centro ad Agrigento 3 nigeriani li hanno sequestrati e minacciati di morte se non avessero pagato un riscatto di 4 mila euro a persona. Le famiglie delle vittime hanno contattato alcuni amici a Crotone che hanno portato ai sequestratori una somma di denaro insufficiente alle richieste, poi la fuga,  pensando di morire, così ci raccontano nella loro lingua: (racconto di uno delle vittime) La meta raggiunta rappresentata dall’arrivo in Italia è  sinonimo di salvezza, uomini che hanno rischiato la vita con la traversata a mare e ancor prima con il lungo viaggio attraversando diversi paesi. (racconto dell’altra vittima) Una storia che si è conclusa a lieto fine grazie all’intervento dei carabinieri e le ambulanze del 118. Trasportati  al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, i medici li  hanno curati e dimessi. Solo uno di loro ha riportato ferite più gravi ma comunque non è in pericolo di vita. Dopo poche ore la Compagnia dei Carabinieri di Agrigento ha arrestato i nigeriani con l’accusa di sequestro di persona a scopo di estorsione e lesioni personali gravi. Adesso i 3 sequestratori si trovano in stato di fermo convalidato dal Gip Zammuto come richiesto dal  sostituto procuratore Santo Fornasier. Le vittime, i 3 pakistani, ancora sotto shock, si trovano al sicuro nella struttura del Villa Sikania a Siculiana con la speranza di potere finalmente ricominciare una nuova vita.

1 2 3 4 5 6