fbpx

Il mistero della vita , il matrimonio, un po’ di ricerca antropologica e un po’ riflessione sulle identità residuali della società attuale : ruota intorno a questi temi l’indagine del fotografo Franco Carlisi, che con “Il valzer di un giorno” espone alle Fabbriche Chiaramontane di Agrigento, da ieri sera e fino al 9 gennaio prossimo. Sono le nozze religiose con tutti gli attori e le comparse di quel giorno ad essere raccolti in una collezione di scatti raccolti dal fotografo Franco Carlisi in anni di ricerca nell’entroterra siciliano e da poco riuniti nel volume “Il valzer di un giorno” la cui prefazione porta la firma dello scrittore Andrea Camilleri, del critico Vito Bianco e del cantautore piemontese Gianmaria Testa.
“Il valzer di un giorno”, prima ancora che il titolo della mostra e del libro fotografico di Franco Carlisi, è quello del disco che nel 2000 ha fatto conoscere al grande pubblico italiano il cantautore piemontese Gianmaria Testa, fino a quel momento celebre solo all’estero, in particolare in Francia, e che ha dato il via a una straordinaria tournèe nei maggiori teatri italiani.