fbpx

L’immigrazione come risorsa”. E’ la riflessione scaturita dal dossier statistico sull’Immigrazione, presentato ieri pomeriggio a Porto Empedocle, nell’Auditorium “San Gerlando”. Un dossier, giunto alla sua 21esima edizione, curato dalla Caritas Diocesana e dall’Ufficio Regionale per la Migrazione della Conferenza Episcopale Siciliana, che fotografa la società cambiata dal fenomeno immigrazione.. Al dossier, ha fatto seguito la presentazione del libro,“Sullo stesso barcone”, scritto da Elena De Pasquale e Nino Arena, che racconta i giorni della grande emergenza vissuta a Lampedusa e Linosa, attraverso le testimonianze dei tanti lampedusani e dei molti ragazzi migranti protagonisti di viaggi della speranza a brodo di tanti barconi….. (interv. Nino Arena). Un libro, che racconta l’altra faccia dell’immigrazione nelle isole Pelagie, quella dell’accoglienza.

All’evento, patrocinato dal Comune Empedoclino, organizzato in collaborazione con l’Associazione Parlamentare Amicizia Sicilia – Tunisia e il settimanale diocesano “L’Amico del Popolo”, non è voluto mancare Monsignor Francesco Montenegro, Arcivescovo di Agrigento..

Insieme a Lui, Don Carmelo La Magra, direttore diocesano Migrantes, e Valerio Landri, direttore della Caritas Diocesana, che nel suo intervento, ha voluto sottolineare come si sia ancora lontani dal guardare il fenomeno dell’immigrazione dal giusto punto di vista, cioè insieme ai migranti. Presente, naturalmente anche il Sindaco Calogero Firetto.

Un dossier che fotografa e un libro che immortala storie che si incrociano e si mischiano per le strade delle Pelagie. Storie da rileggere, rielaborare e non dimenticare.