Immigrazione, arresti della polizia a Lampedusa

Ancora arresti della Polizia di Stato nell’ambito dell’attività di contrasto al fenomeno dell’immigrazione clandestina. Nella giornata di ieri la Squadra Mobile ha arrestato due uomini di di 26 e 36 anni , etrambi ritenuti responsabili del reato di reingresso illegale nel territorio nazionale. I due, nonostante il decreto di espulsione , sarebbero rientrati in Italia, entro i previsti 5 anni dal loro effettivo rimpatrio. Gli arrestati sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della Questura di Agrigento in attesa dell’udienza di convalida. Inoltre, sempre nella giornata di ieri, gli agenti della Squadra Mobile hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Firenze a carico di un tunisino 35enne ritenuto responsabile del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti della Mobile, su richiesta della Procura della Repubblica di Agrigento hanno arrestato un altro tunisino di 34 anni respondabile del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.