Agrigento comune Politica

Imu, Marco Vullo:”Siamo in grave ritardo,l’Amministrazione si sbrighi per dare una boccata d’ossigeno ai cittadini”

E’ stata approvata all’unanimità la mozione primo firmatario il consigliere di opposizione Marco Vullo, per lo slittamento della 1° rata Imu e la riduzione/annullamento della stessa per le Imprese commerciali ed artigiane e delle Piccole e Medie Imprese dovute al lockdown a causa del Covid 19 che ha messo in ginocchio il popolo agrigentino.

Il consigliere Vullo spiega che “è una giusta opportunità per i cittadini e le imprese che si sono trovati a causa della forzata chiusura (chi parziale,chi totale),in difficoltà nel pagamento del tributo a causa delle perdite economiche.

Le risposte che hanno dato gli uffici finanziari e l’Assessore al bilancio Cuzzola,ancora non ci soddisfano,in pratica stanno predisponendo una delibera che sarà poi portata in consiglio e votata come prevede la legge.

Vista la scadenza del primo acconto del tributo Imu ravvicinatissima,il 16 giugno,l’amministrazione Firetto è già in netto ritardo nel portare a termine l’iter di differimento,sospensione o annullamento dell’Imposta Comunale che comunque deve essere calendarizzata in consiglio per l’approvazione finale del provvedimento.

Anche perché alcune attività commerciali sul tema della tassazione non hanno trovato fino ad ora nessuna agevolazione sull’Imu né da Roma,né da Palermo.

Per questo è giusto che l’Amministrazione attiva si faccia carico di questa situazione dando concretamente una mano d’aiuto sull’imposta comunale a chi ha subìto dei danni economici ingentissimi dal coronavirus.Voglio ricordare a questa amministrazione che già altri comuni della provincia hanno previsto delle forme di agevolazione a cittadini e imprese con interventi tempestivi e senza rincorrere scadenze così ravvicinate”