In manette 20 enne: nascondeva numerose dosi di “Hashish”.

E’ stato notato mentre camminava a piedi, in pieno centro, ad Aragona, con atteggiamento guardingo. Poi alla vista di una pattuglia dei Carabinieri, ha subito accelerato il passo, quasi come per voler evitare un possibile controllo. Il suo modo  di fare, ovviamente, non è passato inosservato ed ha indotto i militari del locale Comando Stazione a fermarlo ed a chiedergli i documenti. Visto l’insolito nervosismo, è subito scattata nei suoi confronti una perquisizione e dalle tasche dei suoi pantaloni sono saltate fuori oltre una dozzina di dosi di “Hashish” del peso di circa 15 grammi e la somma contante di 80 euro. Nella successiva perquisizione svolta nel domicilio del giovane, è stato trovato anche un bilancino di precisione. A quel punto, i Carabinieri della Stazione di Aragona hanno stretto le manette ai polsi dell’insospettabile 20 enne, con l’accusa di “Detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti”, trasferendolo subito agli arresti domiciliari, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La droga complessivamente sequestrata, se ceduta al dettaglio, avrebbe potuto fruttare qualche centinaio di euro.