fbpx

Il segretario generale di Rifondazione comunista, Luca Cangemi, ricorda Vincenzo Napoli, ucciso 50 anni fa, nel luglio del 1960 a Licata, nel corso di una giornata d’ingiustificabile violenza delle forze dell’ ordine contro manifestanti che chiedevano lavoro. “Ricordiamo quei giorni di lotta e di dolore con gratitudine per quei giovani lavoratori- afferma Cangemi- che si batterono fino all’estremo sacrificio per la democrazia, il lavoro, i diritti sociali.”