Carabinieri Cronaca

Incappa nella rete di controlli contro il Coronavirus: arrestato ricercato

Incappa nella capillare rete dei controlli contro la diffusione del coronavirus, catturato un tunisino che era era ricercato dal 2016. A suo carico c’era infatti un ordine di carcerazione – pendente da ben 4 anni – per rissa.

Durante uno degli innumerevoli servizi svolti in tutta la provincia di Agrigento, i militari della tenenza di Favara hanno arrestato, ieri pomeriggio, il tunisino trentaduenne sul quale pendeva appunto, da quattro anni, un ordine di carcerazione per rissa. pPer tutta la settimana, sono andate avanti le verifiche sulla circolazione di automobilisti e pedoni. Nel corso di uno dei molteplici posti di controllo, svolto in via Dei Canali, ha destato sospetto l’atteggiamento di un uomo che si aggirava in una delle strade limitrofe. Alla richiesta dei documenti, l’immigrato si è dimostrato restìo a sottoporsi alle verifiche in tema di rispetto del decreto governativo firmato per contenere la diffusione del Covid-19. Una volta identificato, i carabinieri hanno scoperto che su quel trentaduenne tunisino pendeva un ordine di carcerazione per una rissa avvenuta ben quattro anni fa ad Avola, nel Siracusano. “

Potrebbe interessarti: http://www.agrigentonotizie.it/cronaca/favara-coronavirus-arrestato-tunisino-ricercato-rissa.html