Agrigento Cronaca incendio

Incendio al centro di stoccaggio della Seap

Alte colonne di fumo. Si era temuto il peggio questa mattina nella zona industriale di Agrigento ma l’incendio divampagno al centro di stoccaggio della Seap , per fortuna, non ha avuto gravi conseguenze. Ancora una volta, l’ultimo incendio si era verifacto nel giugno del 2016, le fiamme hanno avvolto la montagna di rifiuti depositata nell’area del centro di stoccaggio Seap. Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco – ben quattro le squadre che si sono precipitate nella zona industriale di Agrigento – ha consentito di evitare che le fiamme si propagassero ulteriormente. I vigili del fuoco sono riusciti immediatamente ad avere la meglio sul fuoco. In via precauzionale, prima ancora che le altissime fiamme venissero circoscritte, sono stati sgomberati gli studenti dell’istituto professionale che ha sede praticamente a pochissimi metri.
Ben più grave l’incendi del 2016 quando i pompieri, rimasero al lavoro in quel capannone per più di 10 giorni per “smassare” i cumuli di cenere, trovando sempre piccoli focolai. La “Seap” effettua la raccolta generica e differenziata, e il trattamento di rifiuti ingombranti, compresi i materiali solidi urbani, destinati a impianti per il recupero e lo smaltimento.