fbpx

Un motociclo con a bordo due giovani studentesse di Agrigento è finito secondo una dinamica da chiarire ed ancora al vaglio degli agenti della Polizia Municipale contro un bus urbano della Tua. Lo schianto violento è avvenuto nei pressi della zona dei semafori di via Francesco Crispi. Ad avere la peggio le ragazze in sella al mezzo a due ruote, che nello scontro hanno sbattuto pesantemente a terra, dopo essere scivolate per alcuni metri sull’asfalto. Sul posto sono giunti i vigili urbani della sezione Infortunistica per i rilievi e gli interventi di rito mentre le giovani ferite sono state soccorse dal personale medico del 118, che hanno praticato le prime cure del caso e poi trasportato entrambe presso il pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio. Diverse le lesioni e contusioni riscontrate alle due dai sanitari del nosocomio agrigentino. Illeso è rimasto il conducente dell’autobus. Secondo i primi accertamenti degli agenti della Polizia Municipale, la conducente dello scooter in prossimità di una curva a causa del manto stradale reso viscido dalla pioggia, ha perso il controllo del mezzo, che dopo avere invaso la carreggiata opposta, ha centrato in pieno l’autobus. Solo per puro caso una delle due studentesse non è finita sotto il mezzo di trasporto. Lo scontro che aveva subito fatto presagire al peggio ha determinato visti gli esiti e le conseguenze al sequestro giudiziario del motociclo.