fbpx


Sono stati trasferiti nella notte in due strutture sanitarie siciliane, i due giovani favaresi coinvolti poco dopo la mezzanotte in un incidente stradale. I due viaggivano a bordo di un ciclomotore Honda Sh, che per cause ancora in corso di accertamento dei carabinieri si è scontrato con un’autovettura, Fiat Doblò, condotta da un ventenne, rimasto nell’impatto illeso. L’incidente stradale si è verificato nella rotatoria di viale Cannatello, tra la direzione San Leone e la via Cavaleri Magazzeni. I due, S.D., e S.S.G., entrambi diciannovenni, sbalzati dal mezzo a due ruote sono caduti sull’asfalto. Ferite gravissime per uno dei due, che nella caduta ha battuto con violenza la testa sul manto stradale. L’altro passeggero, invece, ha riportato un grave trauma toracico. Entrambi hanno riportato diverse lesioni e fratture, oltre a contusioni sparse in varie parti del corpo. Trasportati al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio, e valutate le gravissime condizioni, i medici ne hanno disposto l’immediato trasferimento in elisoccorso, S.D., al reparto  di Rianimazione del Civico di Palermo, S.S.G., al presidio ospedaliero Sant’Elia di Caltanissetta. Sulla dinamica dei fatti indagano i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, che dopo avere effettuato i rilievi stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Dai primi accertamenti pare, che i due occupanti del ciclomotore, non indossassero il casco di protezione. Sul posto, infatti, i militari ne hanno trovato solo uno con la cintura chiusa. Ancora da chiarire la dinamica dei fatti, la Fiat Doblò, proveniva dalla via Cavaleri Magazzeni, mentre l’Honda hs proveniente dal viale Cannatello era diretta nella frazione balneare di San Leone.