fbpx

Un operaio di 58 anni è rimasto folgorato, mentre lavorava a una linea elettrica a Santa Colomba, nel Comune di Bientina in provincia di Pisa. L’incidente è avvenuto poco dopo le 9 di sta mattina a quattro metri di altezza. La vittima si chiamava Salvatore Vita, era originario della provincia di Agrigento, ma risiedeva nel Comune di Crespina già da tempo. L’uomo lavorava per una ditta che ha un appalto per Enel, la Lg costruzioni, e l’imbracatura di sicurezza a cui era agganciato ha evitato che cadesse nel vuoto. Secondo quanto appreso dai vigili del fuoco non è ancora chiaro se si sia trattato di un incidente sul lavoro, cioè se l’operaio sia rimasto folgorato, o di un malore. Infatti, per appurare la causa della morte la procura ha predisposto l’autopsia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i medici del 118, oltre l’elisoccorso Pegaso che però non è atterrato perché al momento del suo arrivo l’operaio era già morto.