Le sue condizioni inizialmente non sembravano destare preoccupazione. Ma sarebbe poi peggiorato. Non c’è stato nulla da fare per Giuseppe Capillo, coinvolto nell’incidente stradale di ieri mattina , lungo la strada provinciale 122 , che collega Canicattì con Castrofilippo. È deceduto questa notte al l’ospedale Barone Lombardo di Canicattì. Il pensionato era al volante della sua Fiat Seicento quando, per cause ancora in corso di ricostruzione da parte della polizia Stradale, ha sbattuto – violentemente – con un autoarticolato di circa 18 metri di lunghezza.  L’impatto è stato violento. Capillo, residente a Castrofilippo, è rimasto incastrato fra le lamiere dell’utilitaria ed è stato soccorso e liberato dai vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì. Era ferito seriamente l’anziano, ma non risultava – stando a quanto è trapelato – essere in prognosi riservata. Durante la notte, però, il suo stato clinico si è aggravato.L’incidente stradale fra l’autoarticolato e la piccola utilitaria è stato ripreso dalle telecamere di un impianto di video sorveglianza del distributore di benzina lungo la statale 122. Immagini acquisite dalla polizia Stradale del distaccamento di Canicattì.