fbpx

Nove medici dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento sono indagati per la morte del feto di ventotto settimane nato morto il 18 novembre scorso.Si tratta di sanitari in servizio al reparto di Ostetricia e Ginecologia. L’accusa ipotizza a loro carico l’omicidio colposo. Anche se l’iscrezione sul registro degli indagati comme in questi casi è un atto dovuto per fare luce sulle cauese del decesso ed eventuali responsabilità. L’inchiesta è stata avviata dopo la denuncia dei genitori.  Ieri mattina, intanto, il sostituto procuratore Brunella Sardoni, titolare del fascicolo d’inchiesta ha conferito a tre consulenti tecnici l’autopsia. E’ stata subito eseguita ieri pomeriggio nella camera mortuaria dell’ospedale, da Cataldo Raffino, Giovanni Bartoloni e Gustavo Boemi.