Indagini sulla nave Iuventa

La nave Iuventa della ong tedesca è ancora sotto sorveglianza. L’imbarcazione, fermata su ordine della procura di Trapani che indaga sulla condotta di alcune organizzazioni non governative impegnate nel soccorso dei migranti, è ancora attraccata al porto di Lampedusa.

L’equipaggio è stato trasferito in alcune abitazioni private dell’isola, solitamente affittate ai turisti. La nave è stata fermata l’altro ieri notte nel porto della maggiore delle Pelagie. Ieri mattina l’equipaggio era stato interrogato dagli inquirenti che ipotizzano irregolarità nelle operazioni di soccorso in mare e contestano – ma il fascicolo è ancora a carico di ignoti – il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Fermata due giorni fa, la Guardia costiera, che aveva parlato di controlli di routine, ha notificato ieri il provvedimento di sequestro. La nave è stata perquisita anche con l’aiuto di cani molecolari e la Guardia costiera ha portato via i documenti di bordo.