“Insegnanti in Movimento” incontrano il Prefetto

Insegnanti e personale avevano manifestato il loro dissenso il giorno in cui il  Capo di Gabinetto del Miur Alessandro Fusacchia venne a Porto Empedocle per presentare il progetto la buona Scuola. La presenza del Prefetto Nicola Diomede diede ai rappresentanti del gruppo Facebook “Insegnanti in movimento” l’opportunità di fissare un incontro  in Prefettura. E così è stato, ieri una delegazione di insegnanti hanno esposto al Prefetto le loro perplessità in merito alle assegnazioni delle 104. Secondo gli insegnati vi è un presunto abuso, infatti i dati statistici sono molto elevati nell’agrigentino rispetto ad altre province. Adesso dopo l’operazione “La carica delle 104” della digos, la situazione è sotto gli occhi di tutti. La delegazione ha spiegato al Prefetto che già negli anni passati avevano presentato varie denunce ed inviato lettere a vari organi statali lamentando i loro sospetti  di irregolarità nelle assegnazioni. Chiedono un controllo a tappeto di chi sta beneficiando di agevolazioni nei trasferimenti e quant’altro usufruendo della 104 ed assicurare quindi  il rispetto delle norme nella piena legalità. Il Prefetto nei prossimi giorni incontrerà il provveditore agli studi di Agrigento, tutti gli enti coinvolti e le forze dell’ordine deputate ai controlli e dopo averli consultati incontrerà nuovamente la delegazione degli insegnanti per aggiornarli sulla vicenda e su eventuali percorsi da intraprendere.