“Insulti razzisti dall’arbitro a un giocatore di colore”

Insulti razzisti, anche molto pesanti, a un giovane giocatore di colore del Gambia, durante la finale regionale di calcio a Ravanusa. Ma l’arbitro non ha sospeso la partita, perché sarebbe stato proprio lui l’autore degli insulti. “Sporco negro” , avrebbe detto l’arbirtro al giovane che gioca con il Parmonval nel campionato di calcio di Eccellenza Girone A in Sicilia. A denunciare l’accaduto, che ha annunciato una querela alla Procura di Agrigento, è Giovanni Castronovo, direttore generale della squadra di giovanissimi che segue la squadra da anni.