fbpx

Tre bottiglie, con all’interno liquido infiammabile, sono state trovate davanti e all’interno del cantiere, allestito per i lavori di manutenzione dei piloni del viadotto Morandi, ad Agrigento.  A denunciare il fatto ai carabinieri della Stazione di Villaseta è stato uno dei responsabili della società. I militari dell’Arma hanno eseguito un sopralluogo, e immediatamente avviato le indagini.

Una prima relazione sul gesto intimidatorio è stata inviata alla Procura della Repubblica, che ha già aperto un fascicolo d’inchiesta, naturalmente a carico di ignoti.