fbpx

Sono sempre gravissime le condizioni del meccanico, Liborio Di Vincenzo, 49 anni, di Agrigento, vittima la sera di sabato uno spaventoso infortunio sul lavoro, avvenuto all’interno di un locale del Centro distribuzioni giornali “Agriscia” situato in contrada San Benedetto, nella zona industriale di Agrigento. L’uomo è ricoverato nel reparto di Prima Rianimazione del Centro Grandi Ustioni dell’ospedale “Civile” di Palermo, dove è giunto in elisoccorso attorno alla mezzanotte di sabato. Le condizioni sono giudicate critiche. L’operaio ha ustioni di terzo grado su oltre il novanta per cento del corpo. Meccanico, alle dipendenze della Società cooperativa denominata “Trasporti stampa”, Di Vincenzo si occupa della manutenzione dei furgoni della Società di distribuzione stampa. Ancora da accertare la causa dell’esplosione, che ha provocato la successiva deflagrazione e un incendio. Dalle prime informazioni, sembra che tutto sia partito da una disattenzione del meccanico, che stava lavorando all’interno di un vano adibito ad officina meccanica, situato alle spalle dell’edificio.