Top Videos
  • Intervista al candidato sindaco di Agrigento Mario Gallo
    8799 76
  • Operazione “la carica dei 104” : 19 arresti
    6051 76
  • Speciale Interviste ospite Simona Carisi 21 08 2014
    5378 76
  • Piano giovani la procura apre un fascicolo
    4386 76
  • Crocetta e Piano Giovani: in bilico il nuovo bando
    3840 76
  • Piano giovani il bando della discordia
    3593 76
  • Addio al vecchio libretto, il certificato di proprietà ora è digitale
    3533 76
  • VIlla del Sole sarà data in gestione intervento di Di Rosa
    3357 76
  • Telegiornale del 10-04-2014 ore 14:00
    2968 76
  • Obbligo accatastamento caldaie, intervento adoc
    2818 76

“La banda del ferro”, sette rinvii a giudizio: tre imprenditori sotto accusa

“La banda del ferro”, sette rinvii a giudizio: tre imprenditori sotto accusa
Rate this post

Il gup del tribunale di Agrigento, Alfonso Malato, ha rinviato a giudizio sette persone accudati di furti di ferro. Il materiale veniva rubato da un gruppetto di persone che poi la andava a smaltire in un’azienda di autodemolizioni.

A processo, a partire dal 7 novembre, davanti al giudice monocratico del tribunale di Agrigento, Maria Teresa Moretti, andranno Salvatore Siracusa, 51 anni, di Porto Empedocle; Giuseppe Mannella, 52 anni, di Porto Empedocle; Gino Mendola, 28 anni, di Porto Empedocle; Carmelo Vaccaro, 49 anni, di Cattolica Eraclea; Angelo Nobile, 36 anni, di Agrigento; Eugenio Nobile, 66 anni, di Agrigento; e Carmelo Nobile, 31 anni, di Agrigento. I difensori , qualche ora prima che il giudice emettesse il provvedimento, avevano illustrato le loro tesi chiedendo il non doversi procedere. Le indagini sono state svolte sul campo dai carabinieri della stazione di Realmonte. La maggior parte dei furti sarebbe avvenuta nei pressi di Porto Empedocle.

Condividi

Categorie: Cronaca, Giudiziaria, Giustizia, Porto Empedocle, Realmonte