fbpx

Non è si è fatta attendere la risposta del Presidente della Provincia Eugenio D’Orsi, al grido d’allarme lanciato dalle imprese agrigentine che operano nel settore dell’edilizia. Il Presidente D’Orsi, tramite l’assessore ai lavori pubblici, Angelo Biondi, ha dato il via agli incontri con le organizzazioni di categoria rappresentative dell’intera filiera e con gli ordini professionali. Dal tavolo di concertazione sono emerse le prime significative criticità, che riguardano i ritardi con cui le pubbliche amministrazioni liquidano i crediti delle imprese; la drastica riduzione di appalti per lavori pubblici; la crisi economica che paralizza l’edilizia privata. E’ stato chiesto all’Ente Provincia di collegarsi con gli istituti bancari per favorire l’accesso al credito delle imprese e per incentivare la concessione di mutui onde favorire la ripresa dell’edilizia privata; di farsi promotore, anche presso le altre pubbliche amministrazioni, per sbloccare i crediti vantati dalle imprese. E’ stata lanciata l’idea di un piano strategico per il rilancio dell’intero comparto.