Lampedusa. Affonda un peschereccio: un marinaio disperso

Un peschereccio affondato e un marinaio disperso, questo è il bilancio di un incidente verificatosi all’alba di oggi nel canale di Sicilia nello specchio d’acqua che dista circa due miglia e mezzo dall’Isola di Lampedusa. Un’avaria all’impianto di pompaggio dell’imbarcazione avrebbe causato l’inabissamento del motopesca “Giacomo Maria”, subito lanciato l’allarme, in soccorso dell’equipaggio sarebbe accorso prima un motoscafo e successivamente gli uomini della Guardia Costiera. In salvo, fortunatamente, il capitano del peschereccio Daniele Minio e altri due marinai, Mimmo Solina e Nicola Mannino. In mare invece è finito il 51enne Francesco Solina. La Guardia Costiera ha avviato le ricerche in mare. I naufraghi invece sono stati trasferiti al poliambulatorio dell’isola agrigentina, le loro condizioni di salute sarebbero buone. Adesso è corsa contro il tempo per i soccorritori che stanno battendo la zona, nella speranza di trovare il marittimo ancora in vita.

 

[wp-rss-aggregator]