fbpx

È approdato alle 7 del mattino a Lampedusa il primo dei sei barconi avvistati nel Canale di Sicilia nelle ultime ore. A bordo dell’imbarcazione, scortata dalle motovedette della Guardia di Finanza, 166 profughi partiti dalla Libia, tra i quali nove donne e quattro bambini. Altri due barconi con centinaia di migranti a bordo si trovano in questo momento a circa 30 miglia dall’isola e stanno per essere raggiunti dalle motovedette della Guardia di Finanza. È invece ferma a circa 70 miglia, monitorata da una nave della Marina Militare, la carretta con 220 extracomunitari che ieri aveva lanciato l’Sos con un telefono satellitare. Nella zona, di competenza maltese per quanto riguarda i soccorsi, si stanno dirigendo anche alcune unità partite dalla Valletta. Un altro barcone, infine, è stato avvistato mentre si trova ancora in acque libiche, ad oltre cento miglia da Lampedusa.