fbpx

A Lampedusa quattro immigrati tunisini, che da quasi tre settimane sono ospiti del centro di accoglienza, per protesta contro il rimpatrio, hanno ingoiato e si sono procurati tagli con pezzi di vetro. Medicati nel poliambulatorio dell’isola, i quattro migranti, sono stati trasferiti all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Le loro condizioni sono giudicate gravi, ma non sono in pericolo di vita. È stata invece, trasportata in elisoccorso all’ospedale Cervellò di Palermo una immigrata in stato di gravidanza, sbarcata ieri sera a Lampedusa, assieme ad un altro centinaio di immigrati.