fbpx


Nominato, al comune di Lampedusa, un Commissario Provveditore. La nomina giunge dall’Assessore regionale alle Autonomie locali Caterina Chinnici, in esito all’attività ispettiva avviata nel 2009.

Per l’opposizione consiliare, – per la quale il provvedimento risulta tardivo e in parte inefficace, – il sindaco di Lampedusa viene di fatto espropriato delle competenze in materia di “personale, consulenti ed esperti” e “condizione finanziaria e debiti fuori bilancio”.

Il paradosso inaccettabile – per il Pd lampedusano– è che in tutto questo tempo e grazie all’inazione degli organi di controllo, a Lampedusa si è consolidata una rete di interessi e di intrecci affaristici che ha soffocato lo sviluppo dell’isola, provocando danni incalcolabili all’economia e all’ambiente e a tutta la comunità”.