fbpx

Un motopesca della flotta di Mazara del Vallo, l’Ariete, è stato raggiunto da alcuni colpi di mitraglia sparati da una motovedetta libica che gli aveva intimato di fermarsi. La sparatoria, avvenuta ieri sera a largo delle coste libiche, non ha avuto conseguenze sull’equipaggio, che è riuscito ad evitare l’abbordaggio e ad allontanarsi. Il peschereccio ha proseguito la navigazione verso il porto di Lampedusa, dove è giunto stamani.