fbpx

Un corpo decapitato e in avanzato stato di decomposizione, presumibilmente di un uomo, è stato recuperato all’imboccatura del porto di Lampedusa dai Carabinieri e dalla Guardia Costiera. A dare l’allarme sono stati alcuni pescatori che stavano scrutando il mare; il corpo è stato portato sulla spiaggia della Guitgia, poi trasferito all’obitorio del cimitero. Secondo le forze dell’ordine potrebbe trattarsi di un extracomunitario, morto durante la traversata verso le coste siciliane. Solo l’esame del medico legale, tuttavia, potrà confermare con certezza questa ipotesi e le cause della morte.