Cronaca Licata migranti

Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato “taxi del mare” e arrestato scafista

E’ un “taxi del mare” quello che la Guardia costiera è riuscita ad intercettare e bloccare dopo che aveva consentito lo sbarco del gruppetto di migranti e aveva già ripreso il largo. Uno scafista, di origini tunisine, è stato arrestato. Procura di Agrigento, con a capo Luigi Patronaggio, e Capitaneria di porto, coordinata dal capitano di fregata Gennaro Fusco, gli hanno contestato l’ipotesi di reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. 

Il “barchino” ha portato praticamente quasi fino a riva, in contrada Nicolizia, nell’area di Mollarella, una ventina massimo di migranti. Ha consentito lo sbarco ed ha ripreso rapidamente il largo.