Cronaca Licata migranti

Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato “taxi del mare” e arrestato scafista

E’ un “taxi del mare” quello che la Guardia costiera è riuscita ad intercettare e bloccare dopo che aveva consentito lo sbarco del gruppetto di migranti e aveva già ripreso il largo. Uno scafista, di origini tunisine, è stato arrestato. Procura di Agrigento, con a capo Luigi Patronaggio, e Capitaneria di porto, coordinata dal capitano di fregata Gennaro Fusco, gli hanno contestato l’ipotesi di reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. 

Il “barchino” ha portato praticamente quasi fino a riva, in contrada Nicolizia, nell’area di Mollarella, una ventina massimo di migranti. Ha consentito lo sbarco ed ha ripreso rapidamente il largo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.