L’Asp ribadisce la non chiusura dell’Utic di Canicatti’ 

“Alcune voci che paventano la chiusura del reparto di terapia intensiva di cardiologia presso l’ospedale di Canicattì sono da considerare assolutamente infondate e fuorvianti”. E’ quanto afferma il direttore generale dell’ASP di Agrigento, Salvatore Lucio Ficarra, a margine di una visita di ricognizione e monitoraggio strutturale condotta recentemente presso il “barone Lombardo”. “Affermazioni come questa – continua il dottor Ficarra – ipotizzando situazioni di rischio per l’utenza suscitano ingiustificati timori nella collettività e si caratterizzano come azioni di procurato allarme. L’UTIC di Canicattì continuerà a funzionare regolarmente come peraltro previsto sia dall’atto aziendale dell’Asp di Agrigento sia dal decreto assessoriale 46/2015 in materia di riqualificazione e rifunzionalizzazione della rete ospedaliera-territoriale della Regione Sicilia”.

Un commento su “L’Asp ribadisce la non chiusura dell’Utic di Canicatti’ 

I commenti sono chiusi.