fbpx

Un ponte interrotto. Per decenni è stato questo il simbolo dell'Asse urbano dell'Asi a Porto Empedocle: struttura considerata per questo uno degli emblemi di eterna incompiuta. Ma questa mattina si è tenuta la posa della prima pietra per la ripresa dei lavori di completamento dell'opera. Presenti numerose autorità politico istituzionali regionali e nazionali. Tra gli altri sono interventi anche e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri Gianfranco Miccichè e il vicepresidente della Regione Michele Cimino. I lavori avranno una durata di 36 mesi, dopo i quali Porto Empedocle e il circondario potrà sfruttare un importante asse viario che consentirà, per un lungo tratto di poter bypassare la statale 640 costeggiando il mare a tutto vantaggio del traffico veicolare e dei mezzi pesanti.