fbpx

Ricorre oggi il 21esimo anniversario della morte di Leonardo Sciascia. Lo scorso anno, il 20 novembre, fu il comune di Agrigento, nella prestigiosa sede dell’ex collegio dei Filippini, a realizzare la celebrazione nazionale della ricorrenza.
Trascorso un altro anno, il sindaco di Agrigento Zambuto esprime la volontà di dare continuità alla manifestazione al fine di consentire alla città di mantenere desta la memoria del grande scrittore racalmutese, della sua opera e del duraturo messaggio che ne deriva. “Ma anziché ricordare la data della morte – precisa il primo cittadino di Agrigento – intendiamo porre la nostra attenzione, sul momento della sua nascita, avvenuta l’8 gennaio 1921. Su suggerimento del nostro Matteo Collura abbiamo preso contatti – continua il sindaco della città dei templi – con un grande personaggio della critica letteraria. Stiamo infatti verificando la possibilità di avere ad Agrigento per l’8 gennaio Ian Thomson, critico letterario, uno tra i più qualificati italianisti in Gran Bretagna che si è occupato di Leonardo Sciascia.”