fbpx


Domenica 2 dicembre alle 17:00 con spettacolo unico, al Teatro Pirandello, in anteprima, arriva “L’eredità dello zio canonico”, con Enrico Guarneri. Un’esilarante commedia che oltre a mettere in evidenza il talento raffinato di attori del panorama locale sprona il pubblico a riflettere sul quel mondo impoverito dal “dio denaro”.

La commedia, che riproduce il meccanismo delle gag e degli equivoci assumendo a tratti i toni della farsa, racconta le “disgrazie” di Antonio Favazza.

Dopo aver dedicato la vita allo zio canonico, Favazza si ritrova senza una lira, perché l’eredità milionaria è contesa da due famiglie e, dopo una serie di peripezie, riusciranno a trovare un accordo per accaparrarsi gli averi del defunto.