fbpx


Il sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, sollecita il ministro Angelino Alfano a liquidare i rimborsi per le spese di giustizia anticipate dal comune di Agrigento che per gli anni 2008, 2009 e 2010 ammontano a circa quattro milioni di euro.

Nel chiedere ancora l’abolizione della normativa dell’era fascista, il sindaco Zambuto sollecita il contributo di solidarietà che lo Stato deve alla Città della Valle dei templi.

“Agrigento aspetta dal Ministero della giustizia- scrive Zambuto- per gli anni 2008, 2009 e 2010, circa quattro milioni di euro.

L’ importo, che noi anticipiamo, penalizza i servizi essenziali per la Città. Basti pensare che con meno di 400 mila euro di economie e risparmi siamo riusciti ad intervenire con l’asfalto in molte strade cittadine che non venivano riparate da tempi immemori”.