Licata: 4 bambini salvati da annegamento

Quattro quattro bambini di età compresa tra gli 8 e i 12 anni, hanno rischiato di annegare nello specchio d’acqua antistante la spiaggia di contrada Santa Zita Carrubbella. A salvarli è stato un infermiere professionale licatese, Massimo Triglia, con l’aiuto dei suoi due figli gemelli. Tutto è accaduto intorno alle 12,30 quando l’attenzione dell’infermiere è stata richiamata dalle grida di alcuni bambini che si trovavano in acqua. A quel punto si è tuffato in acqua portandoli a riva con l’ausilio dei due suoi figli, uno dei quali si è tuffato, mentre l’altro è corso a chiedere aiuto. I quattro bambini erano stati trascinati lontano dalla riva a causa delle correnti.