fbpx

Per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri di Licata, sabato seta un autocompattatore della società Dedalo Ambiente che era utilizzato per la raccolta differenziata del cartone, improvvisamente ha preso fuoco. I dipendenti lo avevano appena parcheggiato e si stavano dirigendo gli uffici quando un boato alle loro spalle ha dato il via alle fiamme. A quel punto sono stati chiamati i vigili del fuoco che in poco tempo si sono presdentati dell’officina per spegnere le fiamme che però nel frattempo hanno completamente distrutto l’automezzo. L’episodio ha lasciato molti dubbi anche se evidentemente non c’è stato il classico rinvenimento di benzina e accendini.