fbpx

Paura nel quartiere di via Amato, a Licata per il crollo del terzo piano di un’abitazione. La casa, fortunatamente, era disabitata in quanto utilizzata dai proprietari solo nel periodo estivo. Alcuni residenti hanno affermato di aver già segnalato diverse volte lo stato di degrado in cui si presentava l’abitazione. A causare il cedimento strutturale del tetto e delle pareti sarebbero state le infiltrazioni d’acqua, dovute alle forti precipitazioni dei giorni scorsi. Sul psoto si sono portati gli uomini della Protezione civile comunale e i vigili del fuoco per effettuare un sopralluogo e mettere in sicurezza l’area interessata. In via precauzionale si è deciso di fare evacuare sei famiglie che abitano in uno stabile vicino.