fbpx

Circa 250 metri di cavi elettrico sono stati ribati, nella notte tra sabato e domenica, da un impianto di sollevamento della società Girgenti Acque sito in località Poggio Lemmo, alla periferia di Licata. I malviventi hanno prima staccato la corrente e poi hanno strappato i cavi dai quadri di comando e dalle attrezzature, e rubato alcune matasse accatastate all’interno di un magazzino. I tecnici di Girgenti Acque che ieri mattina si sono accorti del furto hanno subito allertato i carabinieri.  Fortunatamente non si sono registrati disagi nella fornitura di acqua ai licatesi.