fbpx

A Licata, qualcuno ha cosparso di liquido infiammabile, appiccando le fiamme alla persiana di un’abitazione di una impiegata, ultrasessantenne, che in quella casa vive con il proprio figlio. Il fatto è accaduto durante le ore notturne. Le fiamme si sono auto estinte, e non c’è stato bisogno dell’intervento dei vigili del fuoco. Sul posto i carabinieri della Stazione di Campobello di Licata, con il coordinamento del Comando Compagnia di Licata. Indagini sono in corso.