fbpx

Nuovo tentativo di assalto al Municipio di Licata da parte di alcuni indigenti. Il fatto si è verificato ieri mattina e solo grazie alla presenza sul posto dei due poliziotti di quartiere si è riusciti ad evitare il peggio. Le vibrate proteste degli indigenti sono cominciate subito dopo l’apertura del portone del palazzo di città. Si trattava di gente disperata che corre il rischio per morosità di vedersi staccare il contatore della corrente elettrica. L’intervento dei due poliziotti di quartiere ha evitato che la disperazione degli indigenti si aggravasse maggiormente con conseguenze più gravi.