fbpx

Un attentato incendiario è stato perpetrato a Licata, martedì sera, ai danni di Giuseppe Ingiaimo, 50 anni, responsabile dell’ufficio idrico comunale. Ignoti hanno dato alle fiamme la sua auto, una Peugeot 607. Secondo una prima sommaria ricostruzione dei fatti, i malviventi subito dopo le 19,30 hanno proma cosparso ilo veicolo di liquido infiammabile e poi appiccato il fuoco. La vettura si trovava parcheggiata all’interno di un cortile sito sul retro del plesso scolastico Peritore, nei pressi di via Gela. Il tempestivo intervento di alcuni avventori seduti ai tavoli di un vicino locale pubblico ha limitato i danni. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco e i poliziotti del Commissariato licatese.