Licata: niente casa perché ha figlia disabile

Maria Nicosia, mamma della piccola Ellison, la bimba affetta da tetraparesi spastica distonica, da mesi cerca una nuova casa in affitto dove trasferirsi con il marito e la bimba, una impresa all’apparenza facile a Licata, ma diventata impossibile. “Appena sapevano chi fossi – dice la donna – ogni scusa era buona per rifiutare le mie richieste di affitto. Qualcuno si è informato sui miei conti in banca, un altro ha rifiutato quattro anni di canone di affitto anticipato. Altri rifiutavano di affittarmi casa al momento della stipula del contratto, dopo giorni di trattative. Cerco un appartamento che abbia un unico requisito: che sia al piano terra o che abbia un ascensore. Trasportare Ellison in braccio per andare a casa è per noi diventato durissimo ormai. Mi vergogno per quanto accade – dice – per oltre un anno Ellison è stata sulla bocca di tutti, organizzavano iniziative in suo nome, siamo riusciti a farle fare un ciclo di terapie in Florida, ma adesso tutto è svanito, i progressi fatti rischiano di essere vani”.