Licata, rapina un bar e spara sulla slot machine: arrestato 33enne

Rapina a mano armata, e con esplosione di colpi d’arma da fuoco, in un bar del centro di Licata. Un uomo – Angelo Antona, 33 anni, di Licata – è stato arrestato dalla polizia. L’arresto è stato già convalidato dal giudice che ha disposto per l’indagato la custodia cautelare in carcere. Il giovane è stato trovato dai militari in possesso della macchinetta scambia monete, tracciata con un dispositivo Gps dagli agenti del commissariato. Durante la rapina, il licatese ha esploso diversi colpi d’arma da fuoco contro una slot machine, nel tentativo di portarla via.