fbpx

Il sindaco di Licata, Angelo Graci, dopo più di un anno potrà tornare in città. Il Tribunale del Riesame di Palermo ha accolto l’istanza di revoca, presentata dell’avvocato Lillo Fiorello, del divieto di dimora. Graci era stato arrestato il 24 novembre 2009 con l’accusa di corruzione ed è attualmente sotto processo dinanzi ai giudici del Tribunale di Agrigento unitamete all’ex assessore comunale alla solidarietà sociale Tiziana Zirafi, all’ex consigliere comunale Nicolò Riccobene e all’impresario di spettacoli Carmelo Napolitano di Gela.