Licata, sfiduciato il sindaco Angelo Cambiano, atteso l’ arrivo di un commissario

21 voti favorevoli 8 contrari, Angelo Cambiano è stato sfiduciato dalla pubblica assise cittadina di Licata. Oltre al sindaco, per diretta conseguenza della mozione approvata, anche il consiglio comunale si è sciolto. Adesso a Licata si attende l’arrivo di un commissario che traghetterà la città fino a nuove elezioni. Cambiano che in questi due anni di amministrazione si è guadagnato l’appellativo di sindaco anti abusivismo, associa proprio alla sua scelta di dare seguito alle prescrizioni imposte dalla Procura della Repubblica, la reale motivazione della mozione di sfiducia che era stata presentata da 16 consiglieri e a cui stasera se ne sono aggiunti altri 5. Attimi di tensione si sono vissuti a fine seduta, ordine che però grazie all’intervento delle forze di polizia è stato subito ristabilito.